Una ragazza di 16 anni può lavorare

Una ragazza di 16 anni può lavorare

Se ti stai chiedendo se una ragazza di 16 anni può lavorare, la risposta è , a patto di rispettare regole ben precise che la legge impone.

La disciplina del lavoro minorile è strettamente collegata all’obbligo di istruzione scolastica. La legge italiana, infatti, stabilisce che i ragazzi hanno un obbligo formativo di almeno 10 anni a decorrere dal compimento dei 6 anni. Da qui la possibilità che una ragazza di 16 possa iniziare lavorare.

Quanto detto non deve farti pensare che prima dei 16 anni non si possa assolutamente lavorare.

Parlando di lavoro minorile c’è da fare una distinzione tra bambini e adolescenti:

  • Bambini: con età inferiore ai 15 anni, per i quali è preclusa ogni forma di lavoro
  • Adolescenti: dai 15 ai 18 anni di età, che possono iniziare a lavorare

Questa distinzione è importante perché, unita al concetto di obbligo scolare visto sopra, fa sì che l’età minima per svolgere un lavoro estivo sia proprio 15 anni. Questo perché a 15 anni si è adolescenti e si può quindi lavorare, ma si è ancora all’interno dell’obbligo scolare e pertanto si possono svolgere solo lavori estivi.

Chiarito che una ragazza di 16 anni può lavorare, prosegui nella lettura per scoprire tutti i particolari aspetti legati a questo argomento.

Una ragazza di 16 anni può lavorare

Immagino che la domanda che ti è sorta spontanea è se a 16 si possa o meno firmare un contratto di lavoro.

La firma di un contratto è legata alla capacità di agire che nell’ordinamento italiano è stabilita con la maggiore età. Saranno quindi i genitori a firmare il contratto di lavoro. Detto questo, a 16 anni si può firmare un contratto di lavoro in specifici settori, come l’arte e lo spettacolo, sempre con il consenso dei genitori.

Come detto, i lavori che si possono fare a 16 anni devono rispettare delle regole, prima fra tutte quella del limite massimo di ore che è stabilito in 8 giornaliere per massimo 40 settimanali. 

In linea generale, gli adolescenti possono svolgere qualsiasi tipo di attività lavorativa, avendo compiuto 16 anni si può anche lavorare in un bar, purché il lavoro non infici la loro integrità psico-fisica.

Nel dettaglio, premesso la mancanza di esperienza, una ragazza di 16 anni può optare per i seguenti lavori:

  • Prendersi cura dei bimbi, facendo la baby sitter;
  • Svolgere commissioni per le persone anziane;
  • Piccoli lavori di giardinaggio se ti piace stare all’aria aperta;
  • Tenere lezioni private o doposcuola a bambini;
  • Badare agli animali domestici facendo anche delle belle passeggiate;
  • Se ti piace il commercio, puoi anche preferire un impiego in piccoli negozi o in bar;
  • Creare e vendere, magari online, dei prodotti realizzati da te.

Questi sono solo alcuni lavori che si possono fare a 16 anni.

Se hai altre idee, scrivile nei commenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.