Servizio baby sitter a casa propria

Servizio baby sitter a casa propria

Tra i modi per guadagnare da casa c’è il servizio baby sitter a casa propria, un lavoro che racchiude diverse caratteristiche e che deve essere svolto con determinate attenzioni.

Se anche tu vuoi unire la passione per i bambini alla comodità di non spostarti da casa, ti suggeriamo di aggiornarti sulla messa in regola di una baby sitter e le possibilità di addentrarsi in questo settore.

Fare la baby sitter è uno dei tipici lavori che si possono fare senza ricorrere ad una particolare formazione accademica, facendo valere soprattutto doti personali ed esperienza maturata sul campo.

Se vuoi fare la tipica baby sitter a domicilio è sufficiente farsi retribuire con il cosiddetto libretto famiglia, grazie al quale vieni messa in regola e hai il versamento dei contributi INPS per il lavoro prestato.

Discorso diverso se invece decidi di fare baby sitting a casa tua, qua l’attività si configura come un’attività imprenditoriale vera e propria e necessita quindi dell’apertura di una partita iva perché tu possa essere in regola.

In Italia il servizio baby sitter a casa propria è meno diffuso rispetto agli altri paesi europei. In Francia o Germania infatti è così largamente utilizzato che esistono dei percorsi formativi ad hoc per poter essere una baby sitter a casa propria certificata.

La normativa italiana invece non prevede ancora che tu debba frequentare dei corsi specifici, anche se ne esistono di molti.

Sicuramente dovrai avere in primis delle caratteristiche personali come:

  • Amore verso i bambini
  • Predisposizione al lavoro con i più piccoli 
  • Empatia e pazienza
  • Attenzione ai dettagli
  • Carattere tranquillo ma determinato

Sebbene, non siano richiesti degli attestati che riconoscano delle tue competenze, se vuoi guadagnarti la fiducia dei genitori e fare la baby sitter da casa tua, dovrai distinguerti. 

Potresti frequentare un corso di primo soccorso per bambini e/o neonati oppure corsi specifici che ti diano competenze su attività ludiche, ma ancor di più conoscenze sull’alimentazione dei più piccoli.

Inoltre per svolgere il servizio baby sitter a casa propria, sarà necessario adattare gli spazi domestici affinché siano privi di eventuali pericoli per i bambini, per poterti dedicare con tranquillità ai giochi o ai compiti.

È possibile offrire il lavoro da baby sitter a casa propria, ospitando anche più bambini così da farli socializzare, permettere alla singola famiglia di risparmiare e incrementare i tuoi guadagni.

Chiaramente il numero di bambini da accudire in contemporanea dipenderà dalla tua capacità ed esperienza nel gestirli e dagli spazi di cui disponi.

Il consiglio è sempre quello di aumentare le tue esperienze gradualmente, facendoti conoscere e guadagnando la fiducia dei genitori che ti potranno referenziare per altre famiglie.

Leave a Reply

Your email address will not be published.